Press Release

Stella McCartney trasforma i processi di Financial Consolidation e Lease Accounting utilizzando la piattaforma Board

Lunedì, 21 Settembre 2020 - Chiasso, Switzerland and Boston, US

Board introduce importanti innovazioni per il brand di lusso, a supporto dell’analisi finanziaria, del bilancio consolidato e della compliance alla normativa IFRS 16.

Board International, vendor della piattaforma leader per il decision- making, ha annunciato che il luxury lifestyle brand Stella Mc Cartney ha scelto Board per trasformare i propri processi di consolidamento finanziario e lease accounting.

L’utilizzo di Board consentirà a questo importante brand di lusso di generare in modo automatico il bilancio consolidato, attraverso molteplici sedi dislocate in tutto il mondo, sostituendo le attività manuali dispendiose in termini di tempo. Board permetterà inoltre di comprendere al meglio l'impatto di diversi scenari sulle performance finanziarie e di essere conformi con grande facilità alla normativa IFRS 16 per i contratti di leasing.

Stella McCartney è un marchio di lusso, lanciato sul mercato nel 2001 con il nome della sua designer. Le collezioni sono disponibili in oltre 100 paesi attraverso rivenditori e 53 negozi monomarca, tra cui Londra, New York, Los Angeles, Parigi, Milano, Tokyo, Hong Kong, Shagai e Pechino.

 

“Per la gestione a livello mondiale del brand Stella McCartney si sono rivelate fondamentali le capacità della piattoforma Board di snellire le nostre attività di consolidamento finanziario, preservare l’accuratezza dei dati finanziari in tutto le nostre sedi e garantire la conformità al principio contabile IFRS16”, ha affermato Sandra Federighi-Oni, Chief Financial Officer presso Stella McCartney.

 

 “L’esperienza di Board nell’automazione e nell’analisi della reportistica, simulando scenari what-if, ci permette di ottenere nuovi insight e aggiunge una nuova e significativa dimensione alla nostra pianificazione finanziaria strategica”, ha proseguito Federighi-Oni. “Ora infatti riusciamo a pianificare i progressi futuri e ipotizzare diversi scenari di business per guidare il nostro processo decisionale, basandoci su una visione olistica delle metriche e dei nostri dati finanziari, garantendo al contempo la conformità tra tutti i calcoli contabili che si generano e la normativa IFRS 16.”

 “Nel frenetico contesto aziendale di oggi, denso di informazioni in continua evoluzione, la creazione di modelli per un’efficace pianificazione degli scenari di business, che sia allineata con la più recente compliance normativa, risulta importantissima per continuare a essere competitivi” ha affermato Gavin Fallon Direttore UK, Nordics & South Africa di Board International.

 “Board trasforma il decision-making finanziario: minimizza il tempo dedicato alle azioni ripetitive, che infatti vengono automatizzate, e fornisce piena visibilità dei dati significativi dell’organizzazione per consentire ai brand di lusso come Stella McCartney di prendere decisioni di rilevanza mondiale e prosperare nel mercato di oggi”, ha concluso Fallon.

 

 

I processi di financial closing, financial consolidation e le altre attività amministrative e contabili richiedono lavori ripetitivi e manuali, con la raccolta di dati da molteplici fogli di calcolo e data sources. Tali attività devono inoltre rispondere a severi requisiti di conformità ai sistemi interni di controllo aziendale.

Il principio contabile IFRS 16 definisce le modalità con cui una azienda deve rilevare, valutare, presentare e divulgare le informazioni dei propri contratti di leasing. Introdotto nel gennaio 2019, questo nuovo standard normativo ha un impatto importante sui bilanci dei locatari immobili e sugli asset di valore elevato.

In base a questo principio contabile,infatti, se una società ha il controllo o il diritto di utilizzare un bene che sta affittando, essa viene classificata ai fini contabili come un leasing e - secondo le nuove regole - deve essere indicata nel bilancio della società.

 

 

 

About Stella McCartney

Stella McCartney è un luxury lifestyle brand, lanciato nel 2001 con il nome della sua designer. Il suo stile inconfondibile è improntato su un’elegante sartorialità e pensato per una donna sicura di sé, sexy in modo spontaneo e naturale.

Il marchio ha a cuore il rispetto di precisi valori etici, tra cui la responsabilità delle risorse che utilizza e dell'impatto che la produzione ha sull'ambiente. È quindi costantemente alla ricerca di modi innovativi per diventare più sostenibile, dalla progettazione alle pratiche di negozio e alla produzione stessa. Vegetariana da sempre, la stilista fondatrice non usa né pelle né pelliccia per le sue creazioni. Le collezioni Stella McCartney spaziano dal ready to wear femminile e maschile, agli accessori e alla lingerie, dagli occhiali, ai profumi, fino a una linea per bambini e una partnership a lungo termine con adidas. Le collezioni sono attualmente disponibili in più di 100 paesi attraverso rivenditori e 53 negozi monomarca tra cui Londra, New York, Los Angeles, Parigi, Milano, Tokyo, Hong Kong, Shanghai e Pechino. Per ulteriori informazioni: www.stellamccartney.com

 

 

 

About Board

Board è la piattaforma leader per il decision-making. Fondata nel 1994, Board International ha permesso a persone che lavorano in più di 3000 aziende di tutto il mondo di trasformare in modo innovativo le proprie applicazioni di Business Intelligence, Performance Management e Predictive Analytics, utilizzando una sola piattaforma unificata. Board consente alle organizzazioni di creare e interagire intuitivamente con i dati, così da produrre una singola, completa e accurata visione dei fatti aziendali, ottenere insight significativi in base a cui prendere decisioni di business, e avere il totale controllo delle performance dell’intera organizzazione. Grazie al software Board, aziende e imprese di respiro mondiale, come Coca-Cola, PUMA, Siemens, Toyota e ZF Group, hanno sviluppato in modo rapido e flessibile applicazioni per migliorare i processi decisionali end-to-end, con costi e tempi estremamente inferiori rispetto alla concorrenza. www.board.com