Press Release

Il Gruppo bancario Credito Valtellinese sceglie Board Lease Accounting per gestire in modo completo e flessibile la compliance alla normativa IFRS 16

Martedì, 28 Luglio 2020 - Milano

L’applicazione, uttilizzata come unico riferimento per i contratti di locazione, fornisce a Creval il pieno controllo del processo, dalla raccolta dei dati al calcolo automatico, dalla simulazione di diversi scenari alle attività di reporting e disclosure.

Board International, leader globale nelle soluzioni per il decision-making ha annunciato che il Gruppo Bancario Credito Valtellinese, presente in Italia con 355 filiali e oltre 3500 collaboratori, ha adottato la sua applicazione per la gestione e controllo dei contratti di locazione e sublocazione, per adeguarsi alla normativa IFRS 16, traendo vantaggio al contempo dalle funzionalità unificate di BI e Performance Management della piattaforma Board. 

Il progetto di implementazione è stato guidato dalla Divisione Normativa di Creval, la cui responsabile – Lara Vettorato – ha dichiarato:

Data la nostra dimensione organizzativa, l’ammontare dei contratti di leasing è piuttosto consistente – dall’ambito Real Estate all’automotive, e copre sia immobilizzazioni ad uso funzionale che quelle ad uso investimento. Abbiamo deciso di avviare un progetto per stimare gli impatti economici e finanziari del nuovo Principio IFRS 16, sia per la sua prima adozione che per l’operatività a tendere.”

L’applicazione Board Lease Accounting è stata concepita proprio per rispondere alle esigenze delle organizzazioni di essere conformi con estrema facilità alle normative IFRS 16 (e ASC 842) per i contratti di leasing, ottenendo un controllo end-to-end del processo, in tutte le sue fasi: dalla data collection e gestione dei dati, al calcolo e alla simulazione di diversi scenari e reporting. Essendo una soluzione dedicata essenzialmente a un principio contabile ben preciso, l'applicazione è predefinita, a differenza delle altre applicazioni di Board, che presentano invece un altissimo livello di flessibilità e di personalizzazione. Ma anche in questo caso la vocazione alla flessibilità, tipica della piattaforma di decision-making, non rimane inespressa:

“Va sottolineato che il tool pre-configurato di Board per l’IFRS 16 si è dimostrato capace anche di recepire tutte le personalizzazioni che desideravamo, rimanendo all’interno del perimetro normativo” – ha aggiunto Lara Vettorato. 

“Siamo molto orgogliosi di aver implementato con successo e soddisfazione reciproca un progetto come quello di gestione e controllo dei contratti di locazione in una realtà come il Gruppo Credito Valtellinese”

– ha commentato Michele Bernasconi, Head of Financial Application in Board International. “Ancora una volta abbiamo avuto conferma delle potenzialità della nostra piattaforma di decision-making, sia in termini di trasversalità delle aree dell’organizzazione in cui Board è in grado di aiutare le aziende; sia in termini di ruoli e funzioni professionali che possono trarre beneficio dalle nostre soluzioni, dalla Direzione Amministrazione e Bilancio al Chief Information Officer, dalla Direzione del Risk Management ai Responsabili della logistica.”