Analyst Report

Dresner Advisory - BI Market Study 2018

Wisdom of Crowds®

The Wisdom of Crowds® Business Intelligence Market Study fornisce una vasta gamma di informazioni e analisi, offrendo insight di valore sia ai consumatori che ai produttori di tecnologie e servizi nel mondo della BI.

Attraverso l’utilizzo di un sistema di valutazione basato su 36 criteri, la ricerca di Dresner presenta informazioni utili sulle performance dei vendor delle diverse soluzioni di Business Intelligence, consentendo quindi:

  • confronti significativi tra le attuali prestazioni del Vendor e le best practice del settore;
  • identificazione e selezione di nuovi Vendor.

I criteri per classificare ciascun vendor e settore di business sono raggruppati in sette categorie, tra cui:

  • esperienza di vendita / acquisizione (ad esempio: professionalità, conoscenza del prodotto, comprensione del bisogno, follow-up post vendita, etc.);
  • rapporto qualità-prezzo, calcolato anche in relazione al valore portato dal prodotto e alla sua utilità (ad esempio: solidità e complessità della tecnologia, completezza di funzionalità, scalabilità, usabilità, integrazione con tecnologie di terze parti, etc.);
  • qualità del supporto tecnico (ad es. reattività nelle risposte ai clienti, tempo di risoluzione dei problemi, etc.);
  • qualità e valore della consulenza, affidabilità e propensione degli utenti a consigliare il vendor.

 

Secondo Dresner Advisory Services, "Nel suo primo anno di inclusione nel nostro report, BOARD si è dimostrato generalmente superiore o in linea con il campione di riferimento per la maggior parte delle categorie di misurazione. È considerato "Technology Leader" in relazione alla Customer Experience e "Trust Leader" in relazione alla credibilità del vendor. Ha riportato inoltre un punteggio perfetto in termini di propensione degli utenti a raccomandare la soluzione "

 

Ambito della Ricerca

La base dei sondaggi di Dresner 2018 offre una sezione trasversale dei dati per aree geografiche, funzioni, dimensioni organizzative e settori verticali. Il 71% degli intervistati lavora in organizzazioni con sede in Nord America. L'EMEA rappresenta circa il 20 percento degli intervistati; il resto è distribuito nella regione Asia-Pacifico e in America Latina.

Il campione di indagine di Dresner 2018 include varie funzioni, da ruoli in ambito amministrativo e finanziario all'IT, da funzioni Executive a ruoli commerciali e marketing.

Nella ricerca sono state prese in esame in modo bilanciato organizzazioni di diverse dimensioni, dalle piccole alle grandi aziende (> 1.000 dipendenti).

 

Risultati principali

Esiti Generali

L’utilizzo di strumenti di business intelligence (in percentuale sul totale dei dipendenti) è aumentato negli ultimi quattro anni. Questo trend positivo lascia intravedere con una certa sicurezza che l'impiego e la diffusione estesa della BI che abbiamo visto l'anno scorso continuino ad aumentare. A un primo livello, lo studio evidenzia che migliorare i processi decisionali è ancora l'obiettivo principale per le organizzazioni che vogliano ottenere il meglio dagli strumenti di BI. A un secondo livello, troviamo obiettivi più specifici e quantificabili, tra cui  l’incremento dell'efficienza operativa, la crescita dei ricavi e il raggiungimento del vantaggio competitivo. Ad ogni modo, le organizzazioni pongono la massima enfasi sul miglioramento del processo decisionale a prescindere dalle dimensioni dell’azienda. Gli intervistati di tutte le aziende, infatti, sono d'accordo nel dire che il maggior successo portato dalla BI è un migliore "Business Decision - Making".

“State of Data”

"Vediamo che la situazione dell’utilizzo e del controllo dei dati tende a essere caratterizzata da minor coordinazione e maggior frammentazione all'aumentare del numero di collaboratori dell’organizzazione, fatto salvo un leggero miglioramento nelle aziende con più di 10.000 dipendenti." - ha affermato Dresner Advisory.

Organizzazioni di dimensioni diverse mostrano capacità simili di orientare le proprie decisioni in base alle informazioni ottenute dai dati. Tra coloro che sono in grado di condividere le informazioni con un buon livello di coerenza e completezza, almeno in tutte o alcune situazioni aziendali, le organizzazioni di piccole dimensioni hanno un posizionamento per certi aspetti migliore rispetto a quelle più grandi. Le prestazioni continuano a peggiorare nelle organizzazioni più grandi, dove la capacità di agire sulla base delle informazioni risulta spesso classificata come non cooordinata (uncoordinated) e insufficientemente valorizzata (underleveraged).

Nel 2018 (e storicamente), lo studio di Dresner ha rilevato che le aziende che ottengono maggior successo grazie alla Business Intelligence generalmente hanno meno strumenti in uso; un risultato – questo - che si può associare all'intenzione strategica di integrazione di diverse applicazioni e al coinvolgimento del Top Management in queste decisioni.

Scarica il report completo “Wisdom of Crowd 2018” di Dresner sul mercato della Business Intelligence per conoscere i risultati in dettaglio