Case Study

Fissler - Case Study

La Pianificazione dell'assortimento con Board

Company
Nel 2005 Fissler festeggia il suo 160° giubileo come produttore di batterie di pentole e piccoli elettrodomestici da cucina. Anche oggi Fissler resta fedele alla sua filosofia e illustra la storia dell’azienda e quindi anche una parte della storia delle sue pentole con il motto “Qualità e idee". Il know-how tecnologico maturato per generazioni, la produzione accurata, la forza innovativa e l’orientamento verso le esigenze dei clienti rappresentano le colonne su cui si fondano il successo e la filosofia dell'azienda. 
 

Specifica dei Compiti
Fissler sta per affrontare la sfida di dover pianificare l’ampio assortimento, la molteplicità dei prodotti per le azioni e i requisiti internazionali in modo da garantire sempre la disponibilità e da contenere il più possibile i costi di complessità nella produzione e nella logistica. Considerando che per tutti gli addetti alla pianificazione non era stata sufficientemente garantita la trasparenza necessaria, occorreva rimodellare il processo di pianificazione e di controllo al di sotto di un anno e inoltre non era stato applicato alcun sistema di informazioni per la distribuzione, programmazione e controllo, la Fissler incaricò la società di consulenza aziendale Global Solutions Europe di elaborare i processi, di scegliere il software adeguato e di assisterne l'introduzione. Tutti gli addetti al processo di commercializzazione dovevano essere coinvolti in futuro nelle fasi di programmazione e di controllo.

Soluzione Board
Dopo una valutazione complessiva dei moduli SAP e di 27 sistemi CRM analitici di tutti gli offerenti, Fissler decise di adottare un sistema di informazioni per la distribuzione, la programmazione e il controllo basato sul Management Intelligence Toolkits Board. Grazie al principio dei tool a programmazione libera di Board in pochi mesi è stato possibile sviluppare il sistema conformemente ai requisiti complessivi insieme ai responsabili Fissler. A questo scopo i dati originari e quelli dei movimenti sono stati trasferiti dal sistema SAP nella banca dati multidimensionale di Board ed è stato realizzato un sistema di programmazione per la distribuzione, i cui dati effettivi rappresentano la base per i processi di pianificazione collegati. Il sistema è stato strutturato per i diversi orizzonti temporali intersettoriali, inclusa la programmazione delle azioni, e per un aggiornamento continuo dei valori di programmazione, realizzato sotto forma di Workflow per un facile utilizzo da parte dell’utente. Tenendo conto di questo contesto, il processo complessivo di pianificazione è suddiviso in diversi workflow. In base ai valori dell’anno precedente viene redatto un piano originario della pianificazione annuale in fasi predefinite dal reparto distribuzione interna e controllo. Nella programmazione continua del fatturato la pianificazione annuale è proseguita dal servizio esterno per la distribuzione e in base ai rilevamenti si adegua continuamente un raffronto aggiornato tra la situazione programmata e quella reale. In questo modo è possibile avviare tempestivamente misure correttive, di cui tenere conto nella programmazione successiva. Inoltre, grazie alla grande flessibilità del sistema, è sempre possibile prendere in considerazione rapidamente eventuali modifiche strutturali ed esigenze future. Per la programmazione delle azioni si carica direttamente nel sistema SAP l’indicatore attuale dell’azione con i relativi articoli dell’azione, i prezzi e le confezioni di merci. In base alle disposizioni Top-Down per ogni settore della distribuzione il sistema stesso propone dei valori per la suddivisione del fatturato dei clienti in base al fatturato dell'anno precedente. L’effettiva programmazione dell’azione avviene bottom-up per mezzo del servizio esterno per la distribuzione separatamente per i clienti A/B (programmazione a livello del cliente) da un lato e per gli altri clienti (programmazione sommaria a livello di zona del servizio esterno) dall’altro.

Vantaggi per il Cliente
Grazie all’introduzione di Board come strumento direttivo centrale, non soltanto si conseguono una maggiore trasparenza e una migliore base di programmazione, ma anche una maggiore coesione nella pianificazione in generale. Così si possono valutare in modo dettagliato non solo gli effetti delle vendite conseguite con l’azione, ma è possibile simularle in modo completo già nella fase preliminare e tenerne conto nella pianificazione. In questo modo, oltre al successo dell'azienda, per mezzo del sistema si garantisce la sicurezza del know-how, che precedentemente dipendeva dalle persone. Per il futuro è prevista un’integrazione del sistema nel Supply Chain Management, per poter orientare direttamente l’approvvigionamento e la produzione seguendo le disposizioni concrete del reparto vendite.
 

Partner Board
GLOBAL SOLUTIONS EUROPE assiste le aziende nelle fasi di concezione, pianificazione, direzione e gestione di complessi processi di modifica a livello nazionale ed internazionale. Le competenze fondamentali per questo scopo si fondano sulla direzione aziendale orientata al mercato. GLOBAL SOLUTIONS concepisce, ottimizza e realizza concetti nei settori funzionali della distribuzione, del marketing e della logistica mediante l’identificazione delle Best practices, la definizione di processi di commercializzazione e l’impiego delle tecnologie IT più moderne.